NEWSLETTER
Per fare affari sul web
clicca qui é gratis!!

ricerca
+Segnala sito nel nostro motore di ricerca    +Modifica sito
TERRITORIO

Amministrazione

Cultura

Economia

Eventi

Gastronomia

Hotel alloggi appartamenti

Trasporti

Turismo

HOME >> TERRITORIO

Amministrazione in Trentino Trentino Alto Adige: Amministrazione, Demografia e Religione
Amministrazione in Trentino
Il Trentino Alto Adige è una Regione che ospita una popolazione estremamente varia e disomogenea che convive pacificamente ormai da lunghi anni. Di seguito riportiamo degli approfondimenti sulla sua fitta rete amministrativa.

Link sponsorizzati

Demografia in Trentino
La popolazione a Bolzano è ora di nuovo in crescita (per numero) grazie al saldo migratorio. Ha contato una popolazione residente prossima ai 100.000 abitanti per tutto il 2006. Bolzano ha registrato il primo superamento della quota dei 100.000 abitanti nel novembre 1966 arrivando al massimo il 31 dicembre 1975 con 107.112 residenti. Dopo il 1966 il minimo storico si è catalogato in occasione del censimento della popolazione del 2001. Questo calo è legato al trasferimento di molti bolzanini in comuni limitrofi (a Bolzano vive il 20,4% dell'intera popolazione provinciale). Negli ultimi anni la popolazione straniera residente a Bolzano è cresciuta arrivando al 9% degli abitanti (nel capoluogo risiede il 31,8% della popolazione straniera in Alto Adige). In due circoscrizioni su cinque gli immigrati superano il 10%. Sono due le comunità straniere a superare le 1.000 unità: la maggiore è quella albanese. Abbondantemente sopra le 100 unità anche romeni, tunisini, serbi e montenegrini. Bolzano ha il maggior numero di immigrati della regione (nella città sono presenti molte associazioni di stranieri).

PER APPROFONDIRE
Ordine Assistenti Sociali
Regione Autonoma del Trentino
Provincia Autonoma di Bolzano

Religione in Trentino
La maggioranza dei cittadini residente nella Regione è di religione cattolica romana e Bolzano è dal 1964 sede vescovile della Diocesi di Bolzano-Bressanone. La città è suddivisa in due decanati e diciotto parrocchie. A Bolzano è presente da più di un secolo la più numerosa comunità evangelico-luterana della regione composta da circa 600 fedeli (la Comunità fa parte della Chiesa Evangelica Luterana). La chiesa evangelico-luterana è il luogo di rito anche della comunità veterocattolica . A Bolzano sono presenti anche molti testimoni di Geova e seguaci di altre confessioni libere come quelli della Chiesa cristiana avventista del settimo giorno. A Bolzano sono poi sempre state presenti piccole comunità ebraiche. La comunità più importante della regione è quella di Merano dove è presente una sinagoga e alla quale fanno capo tutte le famiglie ebraiche dell'Alto Adige. Con l'immigrazione sono giunte anche persone di fedi orientali e cristiano-ortodosse. La Chiesa di Santa Maria Maggiore presenta un importante portale cinquecentesco, mentre all'interno da notare una cantoria dello stesso secolo e le tele di Cignaroli e di Moroni. La Chiesa di San Pietro venne invece edificata nel XII secolo (rifatta su progetto di Pietro Estense Selvatico tra il 1848 e il 1850).

PER APPROFONDIRE
Arci Diocesi di Trento
Diocesi di Bolzano

Vita Trentina
 
Autonomia del Trentino
Dopo la riforma dello statuto regionale del 1972, la provincia è stata investita di un ampio potere di legiferare. Mentre tutte le altre province italiane hanno mere funzioni amministrative, le province autonome di Trento e Bolzano hanno molto più potere legislativo. Importanti sono le competenze in materia di sanità, scuola, formazione, lavoro, trasporti e viabilità. La funzione legislativa spetta al consiglio provinciale. Sempre al consiglio spetta decidere il sistema di voto. Molto ampia è anche l'autonomia finanziaria, per cui il 90% dei tributi riscossi in ambito provinciale resta nel territorio. La Provincia possiede la competenza a legiferare nelle seguenti materie: ordinamento degli uffici provinciali e del personale ad essi addetto; toponomastica; tutela e conservazione del patrimonio storico; usi e costumi locali; tutela del paesaggio; usi civici; ordinamento delle minime proprietà colturali e edilizia comunque sovvenzionata. Nei seguenti ambiti invece l'Alto Adige dispone di una competenza legislativa concorrente con lo Stato centrale: polizia locale urbana e rurale; istruzione elementare e secondaria; commercio; apprendistato e libretti di lavoro. A partire dalle prime elezioni democratiche Bolzano venne retta da governi DC-SVP e durante il periodo della seconda repubblica da una coalizione di centrosinistra-SVP.

PER APPROFONDIRE
Consiglio della Provincia di Bolzano
Consiglio della Provincia di Trento
Consorzio dei Comuni Trentini

Link sponsorizzati

Copyright © 2008-2015 Vietato riprodurre i contenuti senza autorizzazione. | Chi siamo | Assistenza | Disclaimer | Informazioni sulla privacy | Dati societari art. 42 Legge 88/2009