NEWSLETTER
Per fare affari sul web
clicca qui é gratis!!

ricerca
+Segnala sito nel nostro motore di ricerca    +Modifica sito
TERRITORIO

Amministrazione

Cultura

Economia

Eventi

Gastronomia

Hotel alloggi appartamenti

Trasporti

Turismo

HOME >> TERRITORIO

Il Turismo e il Clima del Trentino Trentino: Tursimo e Clima
Il Turismo e il Clima del Trentino
Che sia d'inverno e d'estate, il Trentino Alto Adige risulta una Regione molto rinomata per il turismo. Oltre alle piste da scii conosciute in tutto il mondo, la zona è famosa anche per i soggiorni estivi e per le passegiate montane che il suo territorio mette a disposizone d'estate.

Link sponsorizzati

Turismo in Trentino
Le maggiori località turistiche sono centri a carattere montano e strutture per la pratica degli sport invernali. Il centro più rinomato è Madonna di Campiglio (in una conca tra le Dolomiti di Brenta e le nevi perenni dell'Adamello e della Presanella). Qui vengono disputate gare di slalom speciale della Coppa del Mondo di sci alpino. Nel Trentino orientale si è sviluppato San Martino di Castrozza, circondato da prati immensi e da vette magiche. Da San Martino si giunge in Val di Fiemme, vallata ricca di foreste e nota come rilevante centro sportivo. Numerose sono le parti adagiate sugli altopiani di Folgaria e Lavarone, antiche comunità di origine cimbra e notevoli centri turistici sia estivi che invernali. Nel Trentino occidentale, le due stazioni di Folgarida e Marilleva riproducono i maggiori centri sciistici della Val di Sole. Infine, località turitiche di primo piano sono i paesi adagiati tra le pendici della Paganella e il cuore del Gruppo dolomitico del Brenta. Altre zone interessate da impianti di risalita per la pratica dello sci sono l'altopiano di Brentonico, il Passo Brocon, la Panarotta e il Monte Bondone. Altre mete frequentate sono le stazioni climatiche sorte nei pressi dei diversi laghi della Provincia. Fra queste, si ricordano Riva del Garda e Torbole. Infine, importante è il turismo termale: i centri termali più importanti del Trentino sono sono Comano Levico e Vetriolo.

PER APPROFONDIRE
Dolomiti Sky
Itinerari Trentino
Alberghi in Trentino

Clima
Il clima del Trentino è valutato di transizione tra il clima semicontinentale e quello alpino. Esso infatti non presenta quei caratteri di durezza propri di altre aree alpine. Il clima di questa Regione può essere dunque suddiviso in quattro grandi aree: l’area submediterranea (nell'area dell'Alto Garda e della bassa Valle del Sarca), l’area subcontinentale (clima di transizione che caratterizza i fondovalle, con inverni più rigidi e nevosi) l’area continentale (nelle vallate alpine con inverni rigidi ed estati brevi) e l’area alpina (nelle fasce superiori al limite della vegetazione arborea). Nel clima trentino è assente la nebbia e poco presente l’umidità atmosferica. Alcuni di questi fattori hanno permesso dunque il mantenimento di numerose specie animali e vegetali. Tra la popolazione faunistica del Trentino si possono ricordare alcune specie particolarmente numerose: gli ungulati, lepri, volpi, scoiattoli, marmotte e galli cedroni.

PER APPROFONDIRE
Meteo in Trentino
Previsioni in Trentino
Clima in Trentino

Trento e il Turismo
La città è situata sul fondovalle dell'Adige a 100 km a nord di Verona. A occidente è dominata dal Monte Bondone e a sudest dalla Vigolana. La città di Trento rappresenta il centro un'area urbana compresa tra Mezzolombardo e Rovereto e dilatata ad est verso la Valsugana. Trento presenta estreme diversità territoriali e di popolazione. La popolazione comunale non è presente solo in città, ma anche in numerosissimi centri sparsi. La città vera e propria conta 55.197 abitanti. Il comune corrisponde all'agglomerato urbano. Tra i sobborghi, quello più popoloso è Gardolo. La maggioranza dei sobborghi (molto frequentati sia d’estate che d’inverno) è distribuita sul fondovalle dell'Adige o sulle colline a est della città. La vastità del territorio comunale fa derivare quindi una densità di popolazione non caratteristica di città compatte e a forte concentrazione di popolazione. Trento mantiene un legame molto stretto con la montagna, in particolare con il Monte Bondone. Presso la conca delle Viote del Bondone è poi possibile visitare il Centro di Ecologia Alpina e il giardino botanico. In Val di Fassa, dove si allenano per tutto l’inverno gli azzurri di sci alpino, si può sciare dovunque. Salendo verso nord da Campitello di Fassa si può accedere attraverso il Col Rodella alla Ski Area del Passo Sella e quindi a Canazei-Belvedere, da dove si può partire anche per il suggestivo Sella Ronda, oppure per il Giro delle Tre Valli, per il Giro della Grande Guerra e ancora il nuovissimo Skitour Panorama, che collega Alba di Canazei e Pozza di Fassa. Sulle piste della Val di Fiemme si registrano oltre quaranta centimetri di neve fresca e si scia in tutti i comprensori, a partire dallo Ski Center Latemar, accessibile sia da Pampeago sia da Predazzo, che permette di raggiungere anche il versante altoatesino di Obereggen.

PER APPROFONDIRE
Dolomiti Tour
Ferie in Alto Adige
Turismo a Trento
Link sponsorizzati

Copyright © 2008-2015 Vietato riprodurre i contenuti senza autorizzazione. | Chi siamo | Assistenza | Disclaimer | Informazioni sulla privacy | Dati societari art. 42 Legge 88/2009