NEWSLETTER
Per fare affari sul web
clicca qui é gratis!!

ricerca
+Segnala sito nel nostro motore di ricerca    +Modifica sito
TERRITORIO

Amministrazione

Cultura

Economia

Eventi

Gastronomia

Hotel alloggi appartamenti

Trasporti

Turismo

HOME >> TERRITORIO

Il territorio del Trentino Alto Adige Trentino Alto Adige: Territorio, Montagne e Riserve Naturali
Il territorio del Trentino Alto Adige
Non ci sono aggettivi che riassumino in maniera abbastanza esaustiva la bellezza naturale del Trentino Alto Adige. Natura incontaminata, Laghi cristallini e montagne misteriose si incontrano per disegnare un paesaggio unico nel mondo.

Link sponsorizzati

Il Territorio del Trentino
Il Trentino-Alto Adige conta quasi un milione di abitanti. Il suo capoluogo è Trento. Il Trentino è formata da due zone storico-culturali e amministrative distinte, l'Alto Adige a nord ed il Trentino a sud. Confina a nord con l'Austria, a sud ed est col Veneto ed a sud e ovest con la Lombardia, a ovest con la Svizzera. Per effetto del secondo statuto speciale entrato in vigore nel 1972 il nome ufficiale della regione è Trentino-Alto Adige/Südtirol. Il primo statuto, del 1948, assegnava alla regione il nome bilingue Trentino-Alto Adige/Tiroler Etschland. La legge di modifica costituzionale nr. 3 del 18 ottobre 2001 ha costituzionalizzato la dizione del 1972. Questa regione ha in pratica due nomi perché è composta da due regioni distinte. La regione si chiamò Venezia Tridentina fino al 1948, anno in cui prese il nome attuale. Il paesaggio del Trentino-Alto Adige è composto da massicci montuosi con dei meravigliosi ghiacciai. Dai monti e dai ghiacciai scendono le acque che hanno solcato il territorio e scavato le montagne al punto di trasformare queste zone paesaggi straordinari. Si trovano non di rado frutteti e boschi di conifere, pascoli e pareti di roccia che strapiombano per centinaia di metri.

PER APPROFONDIRE
Info Trentino
Vacanze in Trentino
Mappe del Trentino

La Natura  
A nord della Regione si estendono le Alpi Atesine che raggiungono la loro massima altezza nella Palla Bianca/Weisskugel. Nella Valle Aurina, la Vetta d'Italia/Glockenkarkopf rappresenta la punta più a nord dell'intero territorio nazionale. Nella parte occidentale del Trentino-Alto Adige si elevano i gruppi dell'Ortles-Cevedale dell'Adamello-Presanella e delle Dolomiti di Brenta. Sia l'Alto Adige che il Trentino sono interessati dalla sezione occidentale delle Dolomiti mentre proseguendo verso sud i rilievi montuosi degradano nelle Prealpi. Il Trentino-Alto Adige è anche molto ricco di corsi d'acqua. Si estende in questa Regione la punta settentrionale del lago di Garda. Diverse sono le aree prottette. Nel territorio regionale è presente un parco nazionale (Parco Nazionale dello Stelvio) e 10 parchi provinciali (8 dei quali si estendono in Provincia di Bolzano).

PER APPROFONDIRE
Meteo Dolomiti
Dolomiti Superski
Dolomiti Tour

Zone di Protezione Speciale
Le località definite Zone di Protezione Speciale sono state proposte sulla base del Decreto 25/3/2005. La Regione Trentino – Alto Adige si poggia sull'arco alpino e costituisce l'accesso italiano all'Europa centrale. Il territorio regionale è dominato dalla montagna; il 75% del territorio si estende sopra i 1.000 metri d'altitudine. Grazie alla sua posizione geografica ed alla sua particolare storia, il Trentino-Alto Adige si pone come terra di incontro delle culture italiana e tedesca. Tra i passi più rinomati ricordiamo il Passo Resia, un valico alpino situato all'attuale confine italo-austriaco a Ovest del Brennero in prossimità della frontiera svizzera. Nel Medioevo il passo faceva concorrenza ai valichi dei Grigioni. Fino al 1854 sui ponti fortificati dell'Inn a Finstermünz si trovavano i posti di dogana tra l'Austria e la Svizzera. Negli anni 1850-54 Carl Ritter von Ghega e Joseph Duile costruirono la nuova strada dal Forte Nauders fino alla Kajetansbrücke. Sotto il regime fascista venne avviato un piano ambientale che prevedeva la costruzione di un lago artificiale. Altro gioiello naturale sono le Dolomiti di Brenta; questo gruppo si trova nel Trentino occidentale, ed è l’unico ad ergersi ad ovest del fiume Adige. Da più di un secolo è meta di alpinisti ed escursionisti da tutto il mondo. Il gruppo si estende per circa 40 chilometri in direzione nord – sud, e per circa 12 km da est ad ovest. Le Dolomiti di Brenta si caratterizzano per i suggestivi torrioni di roccia, che all’alba e al tramonto si tingono del caratteristico colore rosa. Il Gruppo è diviso in tre parti: la parte centrale è la più frequentata. Le cime più affascinanti del Gruppo si concentrano in questo settore. La parte settentrionale, più selvaggia è meno adatta all’escursionista inesperto, in quanto i percorsi per giungere ai rifugi sono mediamente più ardui e più lunghi. I principali accessi al gruppo sono più di uno: dall’Altopiano della Paganella, dalle Valli Giudicarie, dalla Val d’Algone, dalla Valle Rendena e dalla Valle di Non.

PER APPROFONDIRE
Meteo Valle dei Laghi
Regione Trentino
Global Geografia Trentino
La Regione

Link sponsorizzati

Copyright © 2008-2015 Vietato riprodurre i contenuti senza autorizzazione. | Chi siamo | Assistenza | Disclaimer | Informazioni sulla privacy | Dati societari art. 42 Legge 88/2009